Cosa vedere al Cinema

Piccola guida su cosa vedere al cinema. Tutti i film in questa lista sono attualmente presenti nelle sale italiane. Clicca sul titolo per leggere la recensione completa.
Ultimo aggiornamento: 15 novembre 2018

Widows: Steve McQueen colleziona una serie incredibile di facce celebri per un film troppo ambizioso, alla fine non riesce a raggiungere il suo obiettivo e annega in un mare di cliché e situazioni paradossali. No. VOTO 5

Tutti lo sanno: Riuscirà mai Farhadi a fare un brutto film? Non credo. Javier Bardem, Penelope Cruz e Ricardo Darìn in un dramma famigliare diretto da un regista due volte premio Oscar. Un film pieno di lati oscuri tra le strade di un’assolatissima campagna spagnola. Molto bello. VOTO 7,5

Notti Magiche: Si vede che Virzì questa volta si è proprio divertito, raccontando con leggerezza una storia che si nutre del cinema stesso, di come era (o sembrava) trent’anni fa, quando lo stesso Virzì era agli inizi. Bella l’ambientazione durante i Mondiali di Italia 90. Il film è carino, ma resta quasi una sorta di divertissement. VOTO 6+

First Man – Il primo uomo: Buon film, il problema è che sai perfettamente come andrà a finire, cosa che inevitabilmente cancella ogni possibilità di pathos e coinvolgimento. Buono, ma niente a che vedere con i due film precedenti di Chazelle. VOTO 6,5

Il mistero della casa del tempo: Eli Roth, maestro di splatter e horror, stavolta si dedica ad un film per ragazzi, dove la magia è protagonista. Jack Black e Cate Blanchett arricchiscono la credibilità del film, che sarebbe magnifico se solo avessi ancora 13 anni. Portateci i vostri figli, li farete contenti. VOTO 6 (il me adulto), VOTO 8 (il me bambino)

La diseducazione di Cameron Post: Bel film, tipico prodotto del Sundance Festival, dove ha vinto il premio della giuria: una ragazza, scoperta insieme ad un’altra ragazza, viene mandata in un istituto religioso per “smettere” di essere omosessuale. Tematiche importanti affrontate con leggerezza e con un ottimo gusto per l’immagine. Bello. VOTO 7

Il Presidente: Ricardo Darìn, uno dei più grandi attori sudamericani della sua generazione, interpreta il presidente dell’Argentina durante un fondamentale summit tra capi di governo in un isolato albergo delle Ande cilene. Il lato oscuro della politica, tra questioni internazionali e problemi personali. Un po’ macchinoso e a tratti bizzarro, ma piuttosto interessante. VOTO 6,5

Halloween: 40 anni dopo il capolavoro di John Carpenter, Micheal Myers evade nuovamente dal manicomio per cercare la sua Laurie. Ci sono ottime sequenze e altre molto meno plausibili, ma si guarda con piacere. Per gli amanti del genere. VOTO 6+

7 Sconosciuti a El Royale: Goddard cerca di imitare Quentin Tarantino senza averne né il talento né le idee. Pasticcio confuso e mai appassionante, si salva il sempre apprezzabile Jeff Bridges. Si può evitare. VOTO 5

BlacKkKlansman: Il grande ritorno di Spike Lee con un film divertente e al tempo stesso ricco di spunti di riflessione. Attori in palla per una storia assurdamente vera. VOTO 7+

Annunci