Recensione “Marley” (2012)

“Emancipate voi stessi dalla schiavitù mentale, nessuno a parte noi stessi può liberare la nostra mente”. Parola di Robert Nesta Marley, noto ai più come Bob Marley, più che un cantante, più che un artista: un uomo che ha provato a rendere migliore il mondo con la sua musica e le sue parole, e spesso…

Un nuovo blog: Yellow Ledbetter

Ho aperto ancora un blog, lo so, non se ne può più. Il problema è che non ne posso fare a meno. Scrivere di cinema non mi bastava, e così ho cominciato a scrivere di viaggi. Scrivere anche di viaggi non era abbastanza, perché c’era ancora qualcosa che per me è importante tanto quanto viaggiare…

Recensione “When you’re strange” (2010)

Annunciato da Ray Manzarek, storico tastierista dei Doors, come il vero film anti-Oliver Stone (riferendosi al film “The Doors” del 1991, ritenuto dai membri della band poco attinente alla realtà), il progetto “When You’re Strange” ripercorre la storia della leggendaria band californiana con lo scopo preciso di mostrare al mondo il vero volto di Jim…

Elio e le storie tese trasforma il Rock in Roma in una festa

Prosegue la scia di grandi eventi a Capannelle: ieri Elio e le Storie Tese hanno riempito di musica e allegria la serata del Rock in Roma, con due ore di concerto e risate. Elio, vestito come una sorta di moderno genio della lampada, ha realizzato i desideri del pubblico regalando ai suoi fan una performance…

La magia di Yann Tiersen in concerto a Villa Ada

Dopo appena un anno dal suo ultimo concerto in Italia, ritorna a Roma il musicista francese Yann Tiersen, nuovamente sotto l’atmosfera incantata di Villa Ada, tra le acque morbide del piccolo lago e il volto più romantico della luna, dipinta su uno splendido cielo pizzicato dalle stelle di Roma. Il polistrumentista bretone prosegue il suo…

Ennio Morricone emoziona l’Auditorium di Roma

Ennio Morricone, 82 anni e quasi 500 colonne sonore realizzate, torna a dirigere l’Orchestra di Santa Cecilia nella magnifica cornice dell’Auditorium di Roma, di fronte ad una platea colma di passione e di applausi. Il suo “Concerto con dedica”, un omaggio a coloro che hanno attraversato la sua vita, prevedeva ben tre pezzi originali: prima…

Recensione “American Pop” (1981)

Quando la storia della musica cammina di pari passo con la storia di una famiglia, di generazione in generazione, creando una sorta di realtà alternativa in cui la cultura musicale degli Stati Uniti è segnata dal talento e dalla genialità artistica di quattro uomini, tutti in qualche modo diversi da loro, uniti però dall’amore per…