Film People: il progetto fotografico sui film della nostra vita

Come molti di voi forse sanno, quando non vivo la vita del cinefilo vivo quella da fotografo, che è la mia vera occupazione. Da un mese e mezzo ho cominciato un nuovo progetto, che ho chiamato “Film People”, basato su una serie di ritratti e su una lavagna, sulla quale ogni persona ritratta ha scritto il titolo del suo film preferito, il suo film della vita. Per me è stata l’occasione di unire due delle mie più grandi passioni, ovvero il cinema (l’oggetto dei miei studi universitari) e la fotografia (il mio lavoro). Se vi interessa seguire il progetto tenete d’occhio il mio profilo Instagram alessiotrerotoli, la mia pagina Facebook o il sito www.alessiotrerotoli.it, dove potete già trovare alcune immagini in anteprima. Qui di seguito vi lascio la descrizione del progetto e una locandina di presentazione (e se siete interessati a farvi ritrarre, non esitate a scrivermi, soprattutto se vivete a Roma).

Continua a leggere

“Once Upon a Time in Hollywood”: le prime immagini del nuovo film di Tarantino

Il 26 luglio uscirà nelle sale americane il nuovo film di Quentin Tarantino, “Once upon a time in Hollywood” (“C’era una volta a Hollywood” nella versione italiana, che da noi uscirà presumibilmente dopo l’estate). Il titolo richiama immediatamente al cinema di Sergio Leone, per Tarantino una fonte d’ispirazione più volte dichiarata. Nel cast straordinario troviamo Leonardo Di Caprio, Brad Pitt, Margot Robbie, Al Pacino, Tim Roth, Kurt Russell, Bruce Dern, Emile Hirsch, Dakota Fanning, Luke Perry, il fedelissimo Michael Madsen e molti altri. Su Vanity Fair sono uscite in esclusiva alcune immagini ufficiali del film che rendono il fotografo di scena di Tarantino uno dei lavori più invidiabili dell’universo (ho sbagliato tutto nella vita!). Qui di seguito trovate tutte le immagini, buon fomento!

Continua a leggere

Il punto sulle Nomination Oscar 2019

Sono state annunciate da poco le candidature per gli Oscar del prossimo 24 febbraio. A dominare la scena sono stati due grandissimi film, “Roma” e “La favorita”, con 10 nomination a testa. Andiamo a vedere come sono state queste candidature, quali sono state le sorprese e chi i grandi delusi. In fondo inoltre trovate la lista con tutte le nomination.

Continua a leggere

In arrivo un film su David Bowie?

L’8 gennaio del 1947 a Londra nasceva una leggenda: David Robert Jones, da tutti conosciuto come David Bowie, scomparso il 10 gennaio di due anni fa e ancora, ovviamente, nei pensieri di tutti gli appassionati di musica e anche di cinema. Non solo non smetteremo mai di ascoltare le sue canzoni, ma non smetteremo neanche di rivedere i suoi film: da “Labyrinth” a “Fuoco cammina con me”, da “L’ultima tentazione di Cristo” a “The Prestige”. Oggi che sarebbe stato il suo compleanno, ci poniamo una domanda: cosa stanno aspettando a fare un film sul Duca Bianco? In realtà l’arrivo di un biopic su Bowie è più vicino di quanto si pensi.

Continua a leggere

Una Vita Da Cinefilo: modello alternativo alla critica ufficiale?

blog di cinema, migliori blog, recensioni, logo

Incredibile ma vero: sulle dispense del corso di “Critica Cinematografica 1, Appunti di Storia e Critica Del Cinema” dell’Alma Mater Studiorum – Università di Bologna, il nostro amato blog Una Vita da Cinefilo viene citato come “un modello alternativo e valido rispetto a quello della critica ufficiale”, in un saggio molto interessante a proposito della critica cinematografica ai tempi del web. Quasi un anno dopo la consacrazione avvenuta sulle pagine della rivista di Cinecittà , che ci ha inserito nella lista dei migliori blog di cinema, arriva un’altra soddisfazione per UVDC, stavolta accademica. Come al solito mi scuso per il post autocelebrativo, ma ogni tanto questi piccoli trofei vanno messi sulla mensola. Nell’immagine l’estratto del saggio che cita Una Vita da Cinefilo.

Continua a leggere

Verso la Festa del Cinema di Roma 2018

sellers

Ancora una decina di giorni prima dell’inizio della tredicesima edizione della Festa del Cinema di Roma (18-28 ottobre). Ricordo ancora il primo giorno della prima edizione, in quell’ormai lontano 2006 quando la sbornia per il mondiale vinto cominciava finalmente a scemare e quel piccolo me di dodici anni fa cominciava un corso di laurea magistrale che avrebbe cambiato la sua esistenza. Ora, nel 2018, l’Italia non è andata al Mondiale e invece di macchine volanti e skateboard senza ruote abbiamo una classe politica inadeguata e tanta monnezza per le strade. Il cinema e l’arte però, magari, ci salveranno dalle fake news e dalle raggelanti notizie quotidiane. Forse.

Continua a leggere

Omaggio a Burt Reynolds

Reynolds As Bandit

“Alla fine tutto ciò che ti resta sono le tue storie”

“Se ti aggrappi alle cose abbastanza a lungo, poi tornano di moda. Come me”

“Più l’arte domina la mia vita e il luogo in cui vivo, più il luogo in cui vivo diventa Casa”

“La mia recitazione è un po’ come il baseball. Molte donne nei miei film vanno piuttosto bene, io fornisco grandi assist. E se sono fortunato segno anche”

“Quando un attore sposa un’attrice entrambi litigano per lo specchio”

“Il matrimonio, per l’uomo comune, è il modo più caro di avere la biancheria lavata”

“Non sei un uomo finché tuo padre non dice che sei un uomo”

“Il pubblico ti perdonerà sempre per essere sbagliato ma eccitante, mai per essere giusto ma stupido”

“Ad Hollywood non c’è nessun premio per essere un idiota”

“Rimpiango di non avere la dignità di Ricardo Montalban, la classe di Dean Martin o l’umorismo di Bill Cosby. Ciò che ho è un cuore di leone”

Continua a leggere