Andiamo al cinema: le uscite di Aprile 2013

Pasquetta, pesci d’aprile, ed ecco che comincia così uno dei mesi più belli dell’anno. Comincia con una primavera che ancora non è pronta ad esplodere, ma che siamo sicuri ci darà grandi soddisfazioni con il passare dei giorni. Sarà un mese bello pieno di cinema, quindi ecco come di consueto la nostra lista con i migliori film in uscita questo mese (ve lo dico: se cercate roba come “Iron Man 3” cascate proprio male)

04.04.13
Come un tuono: Bellissimo film di Derek Cianfrance, già noto per il recente “Blue Valentine”. Ryan Gosling e Bradley Cooper nello stesso film, splendido soprattutto nella prima parte. Ad ogni modo uno dei migliori film di questo mese (e poi c’è una scena in cui Gosling canta “Dancing in the dark” di Springsteen, vale da sola il biglietto).

Hitchcock: Non è un capolavoro, ma è un film che inevitabilmente incuriosisce. Uno dei più grandi registi di tutti i tempi alle prese con la realizzazione di uno dei più celebri film di sempre, “Psyco”. Anthony Hopkins veste i panni del regista. Va visto, anche solo per curiosità.

Jimmy Bobo – Bullet to the head: Normalmente su questa pagina non trovate film d’azione, ma qui si tratta di Stallone che lavora per il grande Walter Hill, uno che ha diretto un capolavoro come “I guerrieri della notte”, tanto per dirne una. Il film in questione lo abbiamo visto al Festival di Roma, è sì un film d’azione, ma è anche divertente, intrattiene il giusto, non si prende troppo sul serio. Piaciuto.

11.04.13
Noi non siamo come James Bond: Documentario italiano in cui due amici che combattono contro un tumore, partono insieme per ripercorrere i luoghi della loro vita, in un road movie che li porterà alla ricerca di Sean Connery, per loro l’unico e vero James Bond, al quale vogliono chiedere il segreto dell’immortalità. Intimo e pieno di amore per la vita, speriamo in una distribuzione decente.

Il volto di un’altra: Spassoso e strampalato film di Pappi Corsicato, kitsch e al tempo stesso assurdo, ma più che piacevole. Metafora grottesca sulla società basata sull’apparenza e non sui valori. Se non avete la puzza sotto il naso vi farà divertire.

18.04.13
Bomber: Film inglese indipendente, che non abbiamo ancora visto ma che potrebbe rivelarsi una bella sorpresa. L’ottantenne Alistair, ex pilota della RAF, torna nella sua originaria Germania per chiedere scusa alla popolazione del villaggio tedesco da lui bombardato durante la guerra. Con lui lo sbandato figlio Ross, trentenne che ancora non sa che fare nella vita. Si tratta di una commedia on the road che ha tutte le carte in regola per rivelarsi grande (parola di Alexander Payne, che lo ha definito un film “pazzo e meraviglioso”).

Chavez – L’ultimo comandante: Documentario di Oliver Stone dedicato a Hugo Chavez, storico presidente del Venezuela, morto il mese scorso. Il film è stato presentato a Venezia nel 2009, è ovviamente privo del capitolo più recente (la morte, appunto), ma è un documento importante per conoscere gli aspetti di un uomo che ha dedicato la vita al suo Paese.

Treno di notte per Lisbona: Film drammatico con Jeremy Irons. Un professore svizzero salva la vita di una ragazza portoghese. Nella sua giacca da lui trovata sul ponte, trova un libro che lo scuoterà profondamente. Decide così di partire per il Portogallo per rintracciare la ragazza e l’autore del libro, scoprendo un Paese vittima della dittatura, e scoprendo infine se stesso. Potrebbe essere interessante.

25.04.13
Kiki consegne a domicilio: Film del 1987 di Hayao Miyazaki, che grazie alla Lucky Red torna a splendere al cinema, come tutte le pellicole del maestro dell’animazione giapponese. Ogni film di Miyazaki è un film da vedere e rivedere mille volte.

Andiamo al cinema: le uscite di Aprile 2012

È arrivata la primavera, le temperature si alzano, e forse si esce un po’ di più per andare al cinema. Come il mese scorso, anche stavolta vi segnaliamo le uscite migliori nei prossimi trenta giorni, in modo tale da indirizzarvi sempre meglio nella scelta del film da guardare, perché con i prezzi delle sale italiane, sbagliare film è quasi un delitto.

06.04.12
Piccole bugie tra amici: Bellissimo film francese diretto da Guillaume Canet, con Marion Cotillard e (in una piccola parte) il premio Oscar Jean Dujardin. Una sorta di “Grande Freddo” alla francese, con una colonna sonora meravigliosa ed una sceneggiatura corale dove tutti sono protagonisti. Amici, risate e anche momenti di riflessione. Molto bello.

Pollo alle prugne: Il nuovo film di Marjane Satrapi, l’autrice dell’acclamato “Persepolis”. La storia di un violinista che parte alla ricerca di un nuovo strumento: nel suo viaggio incontrerà diavoli, matti e amori perduti. A Venezia non ha riscosso commenti troppo entusiastici, ma sono curioso.

13.04.12
Diaz: Il film europeo più bello e necessario degli ultimi 5-10 anni. Intenso, fortissimo, colpisce lo spettatore con la crudezza di un manganello. Bellissimo, imperdibile. Grazie a Daniele Vicari, ci ha reso orgogliosi del cinema italiano.

20.04.12
To Rome with love: Attesissimo, il nuovo film di Woody Allen girato a Roma. Dopo il successo di “Midnight in Paris” aspettiamo di vedere la città eterna dal punto di vista del nostro amato Woody. Con Roberto Benigni e il ritorno sulla scena dello stesso Allen. Staremo a vedere.

25.04.12
The rum diary: Johnny Depp si trasferisce dalla caotica New York a Porto Rico, per scrivere su un quotidiano locale. Le giornate passano tra un bicchiere di rum e un altro, finché la minaccia del capitalismo mette in pericolo la vita rilassata dell’isola… Sembra interessante, tratto dal primo romanzo di Hunter S. Thompson.

Il castello nel cielo: La Lucky Red continua con la splendida iniziativa di riproporre in sala i primi capolavori di Hayao Miyazaki. Dopo “Porco Rosso”, è il turno di questo film del 1986, di cui non c’è bisogno di parlare visto che il nome del regista è già di per sé un buon motivo per andare a vederlo.