Capitolo 248

L-arbitro-2

Con la fine del Festival di Venezia possiamo definitivamente dare il benvenuto al nuovo anno, anzi, alla nuova stagione, come direbbe il buon vecchio Paul di “Febbre a 90”. Finalmente comincia una nuova annata di film da vedere, da consigliare, di cui parlare. Domani parto per un weekend di lavoro a Londra, normalmente prima di un viaggio guardo film ambientati nella città in cui sto per andare ma stavolta non ho fatto niente di tutto ciò. Penso però che sarà interessante un giorno parlare delle varie città del mondo da un punto di vista cinematografico, me lo segno per futura memoria. Intanto andiamo a vedere cosa mi sono guardato in queste ultime due settimane…

Continua a leggere

Annunci

Una Vita da Netflix – Settembre 2018

sulla mia pelle, netflix, foto, borghi

Episodio 6. Il vero capodanno per me è il primo settembre, quando le vacanze estive appartengono ai ricordi ed è il momento di ripartire: la scuola o l’università, la stagione calcistica, quella cinematografica e compagnia bella. Personalmente l’inizio della Mostra del Cinema di Venezia è il segno che l’estate è finita. Non divaghiamo però. Siamo qui per vedere insieme le novità settembrine di Netflix (visto che la guida, sempre attiva e costantemente aggiornata, con le sue centinaia di titoli può apparire troppo dispersiva). Dunque, qui c’è tutto ciò che vi serve per godervi il primo mese della nuova annata su Netflix (e non dimenticate Prime Video e Rai Play!): come al solito, non ringraziatemi tutti insieme.

Continua a leggere

Recensione “Lucky” (2017)

harry dean stanton, lucky, film

Il suono di un’armonica tra i cactus e la polvere del deserto. Il volto scavato di Harry Dean Stanton, alla sua ultima, emozionante, interpretazione. Il film d’esordio di John Carroll Lynch (celebre caratterista, forse lo ricorderete come il sospettato numero uno in “Zodiac” o come barbiere in “Gran Torino”) è un racconto country, una lezione di vita sotto il sole battente di un piccolo paesino del Sud degli Stati Uniti. Una storia che sembra uscita da una canzone di Johnny Cash, presente nel film con la bellissima “I see a darkness”, che sembra esprimere benissimo lo stato d’animo del protagonista (Well, you’re my friend / And can you see / Many times we’ve been out drinking / Many times we’ve shared our thoughts / But did you ever, ever notice / The kind of thoughts I got?).

Continua a leggere

Cosa vedere su RaiPlay

rai play, rai, film, logo

Non tutti sanno che sul sito di mamma Rai c’è un grandissimo archivio di film da vedere online in streaming gratuito: il servizio si chiama RaiPlay e ce n’è davvero per tutti i gusti, soprattutto cinema italiano (da Sophia Loren a Paolo Villaggio), ma anche ottimo cinema internazionale (da Richard Linklater a Ron Howard). Per aiutarvi a districarvi nell’enorme mare di titoli, segnalerò in questo articolo alcuni film piuttosto rilevanti divisi per categoria. Poi però almeno uno guardatevelo, non fatemi scrivere tutto sto popò di guida per niente (la guida è aggiornata al 22 agosto 2018, se quindi la leggerete nel 2025 e troverete cose diverse non prendetevela con me).

Continua a leggere

Capitolo 247

harry ti presento sally, when harry met sally, photo, meg ryan

“Crostata di mirtilli”. Avete visto? Io sono tornato, le vacanze sono finite, la Roma ha vinto: tutto quanto ricomincia più o meno da dove l’avevamo lasciato. Senza cinema e senza troppa voglia di rimanere in casa, non è stato un agosto particolarmente cinefilo, è stato più un materasso rilassante in attesa dei botti di settembre. 6 film (di cui due visti negli ultimi due giorni: si vede che sono tornato a Roma!), tutte revisioni salvo un paio di prime volte. Bentornati cinefili, bentornate cinefile!

Continua a leggere

Cosa resta da vedere nel 2018: dal remake di “Suspiria” a “Il Primo Uomo” di Chazelle

suspiria, remake, guadagnino, uscita, foto

Gentili amici cinefili e amiche cinefile, sto per andare in vacanza per un’altra settimana e di certo non potevo lasciarvi senza un ultimo aggiornamento del blog. Manca poco ormai all’inizio di una nuova ed entusiasmante stagione cinematografica, che come al solito prenderà ufficialmente il via con il Festival di Venezia. Da qui a fine dicembre saranno davvero tante le pellicole da vedere, motivo per cui vi lascio andare in ferie con un bel listone di cose che troverete in sala nei prossimi mesi. La vita del cinefilo, in fondo, è una vita fatta di attese e illusioni, aspettando il prossimo film. Ah, è sempre bene ricordare che se cercate robaccia tipo “Venom” o porcherie simili, state sulla pagina sbagliata.

A presto allora, tornerò prima che riusciate a dire “crostata di mirtilli”.
Beh, non così presto…

Continua a leggere

Capitolo 246

Funny-People-Gallery-39

Eccomi nuovamente a Roma, dopo quindici bellissimi giorni nella mia seconda terra, la Puglia. Tornare nella Città Eterna a fine luglio mi fa sentire un po’ tipo Clint Eastwood ne “Il Buono Il Brutto il Cattivo”, quando Tuco lo obbliga ad attraversare il deserto sotto il sole rovente. Ecco, mi sento proprio così, strisciante nell’asfalto romano, con il pensiero fisso del mare, dei panzerotti e di quella dolce brezza cullata dalle onde. Bon, dopo questa nostalgica ed amara introduzione, passiamo alle visioni di questo periodo di vacanza, tra treni che andavano, treni che venivano e terrazze stellate.

Continua a leggere

Capitolo 245

profondorosso

Ultimo giorno prima delle mie meritatissime vacanze estive. Questo non significa che trascurerò il blog, tutt’altro: come sempre l’estate e la mancanza di film da vedere al cinema significa l’aumento di contenuti di altro genere, quindi restate nei dintorni perché non gli aggiornamenti non mancheranno. Passiamo alle cose serie, i film: ho aspettato l’ultimo giorno prima della partenza proprio per chiudere in tutti i sensi il capitolo cinema prima del prossimo episodio dove, come al solito, vi racconterò di film visti in treno e di visioni pugliesi su un terrazzo sotto le stelle. Tutto bello, tutto molto romantico, ma poi tra una ventina di giorni sto di nuovo qua quindi forse la sto facendo un po’ troppo lunga. Passiamo ai film, orsù!

Continua a leggere