Capitolo 336

L’estate è arrivata, ma solo da un punto di vista astronomico, visto che è da oltre un mese che non si respira per il caldo. Come da tradizione arriva oggi l’ultimo capitolo romano della stagione, prima del mio solito trasferimento estivo in quel di Monopoli, dove conto di fermarmi una quarantina di giorni. Chiudiamo quindi…

Recensione “Elvis” (2022)

Troppo lungo, troppo veloce, tutto troppo. Il massimalismo di Baz Luhrmann tiene in ostaggio lo spettatore per 160 minuti salvo poi cercare di abbindolarlo con l’ottimo finale strappa-applausi. Un film sadico, irrefrenabile, basato sul rapporto tra un manipolatore professionista e un ragazzo ingenuo, estremizzato e allungato all’inverosimile, almeno finché entrambi non diventano stanchi o tristi,…