Vedere “Friends” per la prima volta, 25 anni dopo

Negli anni 90 e poi nei 2000, quando “Friends” impazzava sugli schermi italiani, io non lo vedevo, se non sporadicamente quando malauguratamente mi trovavo a casa di qualche compagno/a di classe nell’orario in cui lo trasmettevano. Non l’ho mai visto prima di quest’anno, il 2019, in cui curiosamente ricorre il 25° anniversario della sit-com e devo dire che vederlo adesso ha tutto un altro sapore, nel bene e nel male.

Continua a leggere

Capitolo 272

La mezzanotte è scoccata da pochi secondi e ho appena compiuto 38 anni. Non è una grande cosa, ma trovo divertente che arrivi il mio compleanno e io mi trovi qui a scrivere di cinema. Deve pur significare qualcosa. Al di là di questo, ultimo capitolo prima della Festa del Cinema, ovvero di quei miei dieci giorni all’anno in cui il mondo si ferma e l’Auditorium diventa il centro dell’universo. Ma di questo parleremo da domani. Torniamo a noi, a me, alla vita (da cinefilo).

Continua a leggere

Capitolo 270

Casa nuova, vita vecchia: questo che state leggendo è il primo capitolo della mia vita da cinefilo scritto nella mia nuova dimora, ancora mezza vuota e invasa da pacchi e scatoloni, con la connessione internet del cellulare in attesa dell’allaccio, ma pronta ad una svolta epocale: per evitare di traslocare quattro pacchi pieni di dvd e per migliorare sensibilmente la qualità della visione, ho deciso che, lentamente e con 130 anni di ritardo, comincerò a trasformare la collezione di dvd in una collezione di blu ray. Ci vorranno pazienza e dedizione (e molti mercatini dell’usato), ma presto o tardi avrò la mia nuova collezione di film. Vi terrò aggiornati.

Continua a leggere

Capitolo 268

In teoria notte di San Lorenzo, stelle cadenti, desideri. In pratica 40 gradi, città deserta, cinema e serie tv. Da che mondo è mondo agosto è il mese peggiore dell’anno, quest’anno è ancora peggio del solito, soprattutto quando ti sei fatto le vacanze a luglio e ora devi muoverti per Roma neanche fossi il protagonista di “28 giorni dopo” o Will Smith in “Io sono leggenda”. Se stasera dovessi vedere una stella cadente, le chiederò di far arrivare la fine del mese più velocemente possibile.

Continua a leggere