Buon Compleanno a Voi (Messaggio per i Lettori)

blog di cinema, migliori blog, recensioni, logo

Una Vita da Cinefilo nasce ufficialmente nel maggio del 2008, sull’ormai non più esistente piattaforma Splinder. Ai tempi era semplicemente un archivio personale di articoli scritti per altre testate. Tuttavia la sua vera vita è cominciata il 1° dicembre del 2011, sul blog su cui vi trovate in questo momento e, nonostante a maggio sia stato il suo decennale, a noi piace festeggiare l’anniversario in questa data, perché è qui su WordPress che Una Vita da Cinefilo ha preso la sua forma reale, ha smesso di essere un contenitore per diventare un blog vero e proprio, con articoli tutti suoi e tutto ciò che potete constatare quotidianamente.

Continua a leggere
Annunci

Capitolo 250

Il_gatto_a_nove_code

Lemme lemme, siamo arrivati al Capitolo 250. Il tour de force lavorativo è superato e adesso, in attesa dell’inizio della Festa del Cinema di Roma, posso respirare un po’ e recuperare qualche filmetto. Oggi sono un po’ febbricitante, ma non si tratta della febbre del sabato sera e neanche di quella del martedì mattina: di certo è una buona scusa per non lavorare e vedermi qualcosa…

Continua a leggere

Recensione “Maniac” (2018)

maniac-2

La nuova serie di Cary Fukunaga, già autore della strepitosa prima stagione di “True Detective”, è arrivata su Netflix accompagnata da enormi aspettative, non solo per i precedenti del suo creatore, ma anche per la presenza di una delle attrici più in voga del momento, Emma Stone, e per l’ottimo (e irriconoscibile) Jonah Hill. Inutile dire che non solo le aspettative sono state disattese, ma la serie stessa è davvero una delusione sotto quasi ogni punto di vista. Attori a parte, tra le poche note liete, lo show non decolla e, dopo un inizio promettente in cui viene svelata la magnifica ambientazione retrofuturistica, la serie prende corridoi sempre più ambiziosi, ingurgitando se stessa, finendo con il suicidarsi episodio dopo episodio.

Continua a leggere

Capitolo 249

bojack-horseman-season-5-review

Scusate la latitanza. Normalmente, anche nei periodi più intensi, non sto mai lontano dal blog per più di cinque o sei giorni: in questo caso dieci giorni sono troppi anche per me. Per farvi capire l’intensità di questo periodo basti dire che dal 2 settembre fino a ieri non ho visto nessun film, tra il viaggio a Londra e il lavoro di settembre che è sempre il triplo rispetto agli altri mesi. In questo capitolo allora cosa troverete? Ben poco, a dire la verità, giusto un commento a “Sulla mia pelle”, che sono riuscito finalmente a guardare soltanto ieri sera e il punto sulle serie tv che, tra spizzichi e bocconi, sto seguendo in questo periodo. Ah, il mio posto preferito di Londra sapete qual è stato? Un bar dentro un cinema, ovviamente (il Ritzy a Brixton, se vi dovesse capitare).

Continua a leggere