Recensione “Loro 2” (2018)

Difficile parlar di “Loro” come di due film separati, eppure le differenze ci sono e sembrano esser anche piuttosto nette. Se nel primo il trenino delle apparenze e dell’effimero potere partiva e si lasciava andare senza soluzione di continuità, questo secondo film conferma la celebre frase di Jep Gambardella: “Sono belli i trenini che facciamo…

Recensione “È stato il figlio” (2012)

Prendete Daniele Ciprì, un artigiano del cinema, più noto come direttore della fotografia piuttosto che come regista. Prendete Toni Servillo, uno dei volti più importanti del cinema italiano dell’ultimo decennio, qui protagonista totalmente sopra le righe, a metà strada tra Homer Simpson e Michael Corleone. Prendete anche Alfredo Castro, star del cinema cileno e narratore…

Capitolo 176

Maggio sta per finire, un mese che notoriamente porta nelle sale grande cinema, ma che stavolta non posso giudicare visto che ho avuto occasione di andare in sala davvero poco. Mentre si svolgeva il Festival di Cannes io sono partito per la Francia: pensate che le due cose siano collegate? La risposta è no. So…

Recensione “Gorbaciof” (2010)

Toni Servillo, continuando a sottovalutare le conseguenze dell’amore, giganteggia in una Napoli impicciata e malandrina nella quale risuonano lontani echi di “Carlito’s Way”, fino alla beffarda conclusione che non può non far pensare a “Pulp Fiction”. Stefano Incerti è bravo, e sa bene che con grandi silenzi e la purezza dello sguardo può creare emozioni…