Capitolo 295

Da quando sono piccolo considero il mio abituale soggiorno estivo a Monopoli, in Puglia, come epilogo dell’annata. Il pensiero del ritorno a Roma, ormai imminente, è collegato alla ripartenza, ad un nuovo inizio e anche ai dubbi e alle incertezze che mi accompagnano sempre con l’inizio di una nuova annata (o stagione, come la chiamava…

Capitolo 294

Come ogni anno a luglio, vi scrivo dalla mia residenza estiva in quel di Monopoli, in Puglia. Devo ammettere che tra le vacanze, il lavoro al pc e quest’estate piena di calcio, il tempo per vedere i film si è drasticamente ridotto: le buone abitudini della quarantena sembrano ormai perse, mi sono ributtato a capofitto…

Capitolo 292

Uno non fa in tempo a sbattere le palpebre che si trova senza neanche accorgersi a metà giugno. La mia fase da film vecchi in bianco e nero sembra essere passata, anche se spero di riabbracciarla prima dell’estate (ho già un paio di titoli in programma). Estate: non so voi ma la velocità con cui…

Recensione “Paris, Texas” (1984)

In “Paris, Texas” c’è tutto quello che amo vedere in un film: la strada, il viaggio, un protagonista tormentato, nessun antagonista (se non gli eventi della vita), la giusta ironia, un sottofondo di malinconia e romanticismo, una fotografia stupefacente e una colonna sonora perfetta. E poi molto altro. Vincitore della Palma d’Oro a Cannes, il…

Capitolo 291

Lentamente torno alla normalità, riprendo le mie attività abituali, un po’ di lavoro sul campo e zitto zitto mi ritrovo con ben 9 film di cui parlarvi in questo capitolo. Le cose mi sono chiaramente sfuggite di mano, perché avendo mille fotografie da sistemare dopo questo mio ritorno sulle strade non ho più avuto il…

Capitolo 289

Dopo due mesi sono uscito fuori dal mio quartiere e ho ritrovato Roma per la prima volta dopo settimane e settimane di isolamento. Senza traffico, Lungotevere scorrevole, i monumenti sempre là al loro posto, la strada, i colori, la vita o quel che è: il miglior film dell’anno. Ma visto che tanta bellezza non mi…

Recensione “I Miserabili” (“Les Miserables”, 2019)

Premio della Giuria all’ultimo Festival di Cannes e una banlieu parigina mai così vivida dai tempi del cult “L’Odio”. Ma se nello splendido film di Kassovitz le vicende erano mostrate attraverso gli occhi di tre ragazzi di strada, nel bellissimo film di Ladj Ly la macchina da presa pedina continuamente tre agenti della cosiddetta BAC,…

Capitolo 288

Eccoci catapultati di prepotenza nella Fase 2. L’altro ieri ho camminato per 10 chilometri e mi sembra di essere rinato. Per il resto però si continua a non poter lavorare e mi sento come un Jedi senza spada laser, come Indiana Jones senza il cappello o come il Clint Eastwood di Sergio Leone senza sigaro….

Recensione “Into the Night” (2020)

Arrivata sottovoce dal Belgio, l’ultima novità targata Netflix è un distopico dramma di fantascienza in cui alcuni passeggeri di un aereo notturno sono costretti a viaggiare costantemente verso ovest nel tentativo di sfuggire ai raggi del sole, che uccidono ogni organismo vivente che colpiscono. Ognuno dei sei episodi che compongono la prima stagione è incentrato…