Recensione “The Hateful Eight” (2015)

Ouverture: la proiezione stampa si è svolta a Cinecittà, è la prima volta che mi capita in otto anni di anteprime. Una navetta da otto posti (sette più l’autista), porta gli invitati all’ingresso del mitico Studio 5, sotto le stelle immerse in una nebbia piuttosto rara per Roma. Da dietro un altro studio sbuca imperiosa la scenografia di…

Recensione “Selma” (2014)

Raccontare lo storico “Bloody Sunday” del 1965 e la lotta degli afroamericani per il diritto di voto senza apparire mai retorici o banali è possibile: a farlo è la regista americana Ava DuVernay, soltanto al terzo film, ma già esperta nel saper dosare gli ingredienti giusti al fine di raccontare una grande storia. Martin Luther…