Recensione “Scappa – Get Out” (“Get Out”, 2017)

L’opera prima di Jordan Peele viaggia a metà strada tra thriller e horror, prende senza indugi l’autostrada della suspense per fermarsi stabilmente nei vicoli dell’inquietudine. Non è un film eccellente, ma fa il suo dovere molto bene, è coinvolgente e piuttosto disturbante, al netto di un paio di scorciatoie di sceneggiatura che lasciano un po’ perplessi, ma tant’è.

Chris e la sua ragazza, Rose, si preparano a passare il weekend a casa dei genitori di lei, che però non sanno che Chris è nero. Arrivati a destinazione, in un’immensa villa isolata, immersa nei boschi, Chris si renderà conto ben presto che la situazione intorno a lui è piuttosto strana. Il raduno di vecchi amici di famiglia, tutti bianchi, proprio in quel weekend, metterà Chris di fronte alla verità.

Se avete intenzione di vedere il film, per godervelo come ho fatto io vi consiglio di evitare il trailer: ormai è abitudine consolidata di questi ultimi anni mostrare nella pubblicità praticamente tutto il film, vanificando le sorprese della sceneggiatura e il lavoro del regista: è una cosa seria, che forse stiamo tutti sottovalutando. Una volta era un piacere arrivare presto al cinema e scoprire i nuovi film in uscita, adesso bisogna entrare in sala con i paraocchi e i tappi per le orecchie. Scusate se ho divagato, è una cosa che andava detta. Al di là di tutto ciò, “Get Out” conferma il buon livello qualitativo di ogni pellicola presentata al Sundance Festival, come sempre garanzia di ottime visioni, per non parlare del modo originale in cui affronta, anche con un po’ di ironia dark, la questione razziale negli Stati Uniti, un tema sempre molto caldo. Peele è un regista da tenere d’occhio.

get-out

 

Informazioni su AlessioT

Fotografo e viaggiatore, cinefilo e blogger, romano e romanista
Questa voce è stata pubblicata in Anteprime, Cinema, Recensioni Film, Sundance Festival e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...