Capitolo 271

Finalmente è arrivata la mia stagione preferita: l’autunno. Oggi mi arriva anche il divano per la casa nuova e la squadra divano/autunno/film sarà finalmente pronta per scendere in campo. Nel frattempo, come vi dicevo, mi sto liberando della mia collezione di dvd per passare o al blu ray o direttamente al noleggio online, per questione di spazio e di qualità. Più di 200 dvd da portare a vendere al mercatino dell’usato. Ieri li stavo tirando fuori dalle scatole e ho cominciato a ricordare dove mi trovavo e in che occasione ho comprato gran parte dei film che possiedo: il cofanetto de “La Storia Infinita” comprato la prima volta che sono stato a Napoli o il dvd di “Fino all’ultimo respiro” che trovai su una bancarella di Parigi, per fare un esempio. Toccare quei cofanetti con mano è stato un bel viaggio nel passato. Ad ogni modo, no regrets!

C’era una volta a Hollywood (2019): Quando sei in sala e ti viene voglia di applaudire durante la proiezione, significa che stai guardando un film di Quentin Tarantino. Qui amplia ancor di più i suoi orizzonti, mettendo in piedi un enorme omaggio al cinema degli anni 60, in cui ci emoziona con la malinconia dei suoi antieroi per poi farci esplodere in risate fragorose. Strepitoso, l’ho visto in proiezione stampa e poi sono tornato a vederlo al cinema, è troppo bello. Cliff Booth è uno dei personaggi più belli dell’intera filmografia di Tarantino.

Santiago, Italia (2018): Bel documentario di Nanni Moretti, tuttavia non vi ho trovato niente di cui non fossi già a conoscenza avendo vissuto a Santiago del Cile per circa un mese, non troppo lontano dal palazzo della Moneda. Quella dell’11 settembre cileno e di ciò che accadde dopo è una questione che mi sta molto a cuore e che non dobbiamo permetterci di dimenticare. Da vedere proprio per questo motivo.

Animali Fantastici: I crimini di Grindelwald (2018): Su Inifity ho recuperato il secondo film della nuova saga della Rowling. In questo episodio ci sono più riferimenti a Harry Potter, motivo per cui l’ho trovato un po’ più interessante, almeno finché non mi sono addormentato.

Gli Aristogatti (1970): Non vedevo questo film da quasi trent’anni probabilmente, la sua bellezza tuttavia è rimasta intatta. Un classicone Disney, reso immortale dalla versione italiana in cui Renzo Montagnani doppia il randagio Romeo. La scena musicale di “Tutti quanti voglion fare il Jazz” è sempre un capolavoro.

S.O.S. Summer of Sam (1999): A giugno avevo letto il libro scritto dal giornalista che si occupò del caso del Figlio di Sam ed ero curioso di rivedere il film di Spike Lee, che fino a ieri avevo in dvd e che non vedevo da molto tempo. Bellissimo lo spaccato sugli italo-americani di New York e, a far da sfondo, gli omicidi del killer. Colonna sonora da paura e grande cast (Adrien Brody e John Leguizamo su tutti). Ottimo film.

Stand By Me (1986): Una cosa che faccio spesso è di vedere o rivedere un film subito dopo aver letto il libro dal quale è tratto. Ho appena finito di leggere “The Body” di Stephen King (stupendo!) e dunque mi sono di nuovo lanciato nella visione del film di Reiner. Che bellezza, che film magnifico, così nostalgico, così tenero, così pieno di avventura. Non li fanno più film così.

SERIE TV: Dopo la scorpacciata estiva sono entrato in pausa totale. L’unica serie che sto seguendo è sempre Friends, dove ho quasi concluso la sesta stagione. Non vedo l’ora di finirla per scrivermi le mie impressioni, perché immagino che una cosa deve esser stata vederla negli anni 90, da ragazzi, e una cosa è vederla adesso, da adulti (o presunti tali). Ho anche cominciato la seconda stagione di Disincanto, ma ho visto giusto un paio di puntate e non ho assolutamente fretta di andare avanti, per quanto sia divertente. A frenarmi con le serie tv deve essere la lista infinita di cose che dovrei recuperare. Il problema è che come recupero una serie, se ne aggiungono alla lista altre tre: chi ha una vita in più da prestarmi?

Un pensiero su “Capitolo 271

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.