Recensione “About Elly” (2009)

Sembrerebbe un controsenso, ma il cinema iraniano, soffocato da un governo che addirittura arresta i registi scomodi (ne è la dimostrazione il caso di Jafar Panahi, che ha commosso Cannes), sembra avere molta più vitalità del cinema italiano, anch’esso soffocato dalle forbici del governo, ma al momento assopito su un livello di mediocrità dal quale si stagliano rare eccezioni. Dopo l’emozionante discesa nella controcultura musicale di Teheran, raccontata nell’ottimo “I Gatti Persiani”, la faccia libera dell’Iran regala un’altra perla della sua cinematografia recente, grazie ad una storia di vita quotidiana dietro la quale è però celata la condizione di un Paese costretto a rigare dritto, dove c’è una reputazione da rispettare, dove la bugia è una risorsa oltre che una scappatoia.

Dopo anni di vita in Germania e fresco di divorzio con una donna tedesca, Ahmad torna in Iran per qualche giorno. I suoi vecchi amici organizzano così un weekend al mare, un’occasione per stare tutti insieme, lontani dal traffico e dalla vita frenetica di Teheran. La bella e vitale Sepideh invita alla rimpatriata anche la maestra delle sue bambine, la giovane Elly, al fine di far conoscere ad Ahmad una ragazza iraniana e magari cominciare una relazione con lei. Elly si trova così al centro della gioiosa attenzione del gruppo, viene apprezzata da tutti, ma l’atmosfera di festa viene interrotta bruscamente: in seguito ad un incidente Elly sparisce misteriosamente. L’angoscia prende piede tra le onde del mare: Elly è morta in acqua, o è semplicemente tornata in fretta e furia a Teheran, senza dire nulla? Emerge lentamente ciò che è davvero successo, mostrando il lato più duro della verità.

Ecco un film bellissimo, che sa raccontare la condizione di un Paese attraverso la realtà di un gruppo di amici, all’apparenza allegro e scanzonato. Chi sa leggere tra le righe, o tra le onde del mare, vi troverà emozioni e mille sfumature: amicizia, amore, allegria, angoscia, pericolo, paura, commozione. In poche parole, la vita.

pubblicato su SupergaCinema

Informazioni su AlessioT

Fotografo e viaggiatore, cinefilo e blogger, romano e romanista
Questa voce è stata pubblicata in Anteprime, Cinema, Recensioni Film e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Recensione “About Elly” (2009)

  1. utente anonimo ha detto:

    lo voglio vedere assolutissimamente!!!!Lo cercavo da un po'… gatti persiani l'ho adorato, mi ha commosso (l'ho visto con tre miei amici iraniani…figurati le parole che non sono uscite…meraviglioso…)Aurora

  2. Lessio ha detto:

    sono sicuro che ti piacerà moltissimo! non lo perdere

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...