Recensione “Minari” (2020)

Minari è una resistentissima erba coreana capace di crescere dappertutto, ovunque venga piantata. Una metafora piuttosto interessante se rapportata alla famiglia protagonista della storia, di origine per l’appunto coreana, che ha appena lasciato la California per inseguire il sogno lavorativo del capofamiglia, Jacob, deciso a costruire una fattoria nel mezzo dell’Arkansas. Un’altra metafora è quella…

Viaggio nel cinema sudcoreano

Il trionfo di “Parasite” agli Oscar ha rilanciato nuovamente la Corea del Sud come una delle più importanti cinematografie mondiali. Certamente non c’era bisogno dell’immenso film di Bong Joon-ho per ribadire questo concetto, ma è senza dubbio un’occasione per recuperare alcuni titoli che ci sono sfuggiti. Sono particolarmente tre i registi che portano avanti la…