“Film People”: svelate le prime 15 immagini del progetto fotografico

Come avevamo già annunciato la settimana scorsa, è partito il progetto fotografico “Film People”, che unisce le persone ritratte al titolo del loro film preferito. Una Vita da Cinefilo è media partner del progetto e vi terrà aggiornati sulle novità principali riguardante la serie del fotografo romano Alessio Trerotoli. Ecco le prime 15 immagini e vi ricordo che se vivete a Roma e volete partecipare, potete iscrivervi qui: Film People.

Continua a leggere
Annunci

Film People: il progetto fotografico sui film della nostra vita

Come molti di voi forse sanno, quando non vivo la vita del cinefilo vivo quella da fotografo, che è la mia vera occupazione. Da un mese e mezzo ho cominciato un nuovo progetto, che ho chiamato “Film People”, basato su una serie di ritratti e su una lavagna, sulla quale ogni persona ritratta ha scritto il titolo del suo film preferito, il suo film della vita. Per me è stata l’occasione di unire due delle mie più grandi passioni, ovvero il cinema (l’oggetto dei miei studi universitari) e la fotografia (il mio lavoro). Se vi interessa seguire il progetto tenete d’occhio il mio profilo Instagram alessiotrerotoli, la mia pagina Facebook o il sito www.alessiotrerotoli.it, dove potete già trovare alcune immagini in anteprima. Qui di seguito vi lascio la descrizione del progetto e una locandina di presentazione (e se siete interessati a farvi ritrarre, non esitate a scrivermi, soprattutto se vivete a Roma).

Continua a leggere

Il meglio del Sundance Film Festival 2019

La settimana scorsa si è conclusa l’ultima edizione del Sundance, festival di cinema indipendente creato da Robert Redford, ormai diventato un punto di riferimento fondamentale per i cinefili di tutto il mondo: pensate soltanto che a questo festival, negli anni, sono state presentate pellicole come “Le Iene”, “The Blair Witch Project”, “Little Miss Sunshine”, “Donnie Darko”, “Clerks”, “Moon”, “500 Giorni Insieme”, “Whiplash”, “Boyhood”, “Manchester by the sea”, “Prossima Fermata: Fruitvale Station” o la sorpresa degli Oscar 2018 “Scappa – Get Out”, solo per fare alcuni nomi. L’edizione 2019 è stata vinta da “Clemency”, un dramma ambientato nel braccio della morte, firmato dalla regista Chinonye Chukwu.

Continua a leggere

Top 20 – I migliori film del 2018

Un altro anno di grande cinema ci abbraccia e ci saluta, aprendo le porte ad una nuova stagione già ricca di appuntamenti importanti. Che bello sedersi su quella poltroncina, al buio di una sala cinematografica, trovandoci, seppur immobili, con una molotov in Missouri o in un motel in Florida, in un bel quartiere messicano o sulle spiagge francesi, pattinando sul ghiaccio o insieme ai cani, sia quelli a due passi da Roma che i randagi di un’isola giapponese. Come da tradizione, ecco la classifica dei miei film preferiti dell’anno, stilata in base alle pellicole uscite nelle sale italiane (o su Netflix) nel 2018: è sempre bene ripetere che si tratta di una classifica che riflette i gusti personali del sottoscritto e non pretende di ergersi come verità assoluta per ciò che riguarda il cinema di quest’anno solare. A conti fatti si tratta di una classifica di emozioni, piuttosto che di film. Che volete farci, da queste parti siamo fatti così. Premesso ciò, voi che titoli avreste inserito?

Continua a leggere

In arrivo l’XI° Edizione della Top 20 di UVDC

Dal lontano 2008, ogni anno, vi propongo (propino?) la mia annuale classifica dei miei 20 film preferiti usciti nelle sale italiane durante l’anno solare. Quest’anno siamo giunti all’undicesima edizione di questo appuntamento annuale: sin dal primo anno, come se fosse un festival o una cerimonia di premiazione (UVDC Awards!), realizzo un manifesto per presentare la classifica. Sul poster di quest’anno ho scelto il nostro Marcello Mastroianni, simbolo del cinema italiano e magnifico attore, di cui sentiamo davvero molto la mancanza. Qui di seguito il manifesto e più in basso tutti i poster dal 2008 al 2017 (qual è il vostro preferito?). Restate nei dintorni, perché tra pochi giorni arriva la Top 20 del 2018! Vi auguro un buon 24 e 25 dicembre cinefilo, a prestissimo.

Continua a leggere

Recensione “Benvenuti a Marwen” (“Welcome to Marwen”, 2018)

Sarà capitato a molti di noi, in un momento di difficoltà, di trovare consolazione in qualcosa di creativo, o più in generale nell’arte. C’è magari chi, dopo un lutto, si è messo a dipingere, chi, dopo aver rotto con una ragazza, ha cominciato a scrivere un romanzo, oppure semplicemente chi ha trovato rifugio nelle canzoni o nei film per sconfiggere i propri demoni del momento.

Continua a leggere

Top 20 – I migliori film del 2017

E anche il 2017 è volato via… Un altro anno pieno di cinema, di immagini, di piccole e grandi emozioni. Siamo stati comodamente seduti sulla poltroncina del cinema, tuttavia, seppur immobili, abbiamo cantato, ballato e pianto nella città delle stelle, abbiamo sentito il freddo gelido del Massachusetts, riscoperto le vie della Forza, comunicato con intelligenze superiori e provato davvero ogni genere di emozione. Come da tradizione, ecco la classifica dei miei migliori film dell’anno, stilata in base alle pellicole uscite nelle sale italiane nel 2017: è sempre bene ripetere che si tratta di una classifica che riflette i gusti personali del sottoscritto e non pretende di ergersi come verità assoluta per ciò che riguarda il cinema di quest’anno solare. Si tratta di una classifica di emozioni, piuttosto che di film, da queste parti siamo fatti così. Premesso ciò, voi che titoli avreste inserito?

1. La La Land (Damien Chazelle)
LaLaLand

2. Manchester By The Sea (Kenneth Lonergan)
Manchester-by-the-Sea

3. Detroit (Kathryn Bigelow)
Detroit

4. Silence (Martin Scorsese)
Silence

5. Your Name (Kimi no na wa, Makoto Shinkai)
YourName

6. Orecchie (Alessandro Aronadio)
Orecchie

7. Personal Shopper (Olivier Assayas)
PersonalShopper

8. Star Wars – Gli Ultimi Jedi (Star Wars – The Last Jedi, Rian Johnson)
lastjedi

9. Arrival (Denis Villeneuve)
Arrival

10. La vendetta di un uomo tranquillo (Tarde para la ira, Raul Arevalo)
lavendettadiunuomotranquillo

11. Il Cliente (Forushande, Asghar Farhadi)
ilcliente

12. Loveless (Nelyubov, Andrej Zvjangicev)
Loveless

13. Ritratto di famiglia con tempesta (Umi Yori Mo Mada Fukaku, Kore’eda Hirokazu)
ritrattodifamigliacontempesta

14. Song to Song (Terrence Malick)
songtosong

15. Victoria (Sebastian Schipper)
film-victoria

16. Jackie (Pablo Larrain)
jackie

17. It (Andres Muschietti)
It2017

18. Blade Runner 2049 (Denis Villeneuve)
Blade-Runner-2049

19. Vi presento Toni Erdmann (Toni Erdmann)
toni-erdmann

20. Madre! (Mother!, Darren Aronofsky)
madre!

Menzione Speciale: Coco

Miglior Serie Tv del 2017: Twin Peaks

Top 20 – I migliori film del 2016

Un altro anno di grande cinema se ne va: il 2016, così come i suoi predecessori, ci ha regalato grandi emozioni e film straordinari: un anno di cinema che ci ha portato nella redazione di un giornale, in una stanza claustrofobica, in una Galassia lontana lontana, nella casa di una squadra di baseball, in una locanda del vecchio west. Un anno di cinema che ci ha permesso di scoprire tanti aneddoti emozionanti su uno dei più grandi registi di sempre, ci ha fatto camminare da soli di notte, ci ha fatto suonare rock negli anni 80 e viaggiare su un autobus del New Jersey.

Come da tradizione, ecco la classifica dei migliori film dell’anno, stilata in base alle pellicole uscite nelle sale italiane in tutto il 2016: è sempre bene ripetere che si tratta di una classifica che riflette i gusti personali del sottoscritto e non pretende di ergersi come verità assoluta per ciò che riguarda il cinema di quest’anno solare. Si tratta di una classifica di emozioni, piuttosto che di film, da queste parti siamo fatti così. Premesso ciò, voi che film avreste inserito?

1. Il caso Spotlight (Spotlight, Tom McCarthy)spotlight-movie

2. Tutti vogliono qualcosa (Everybody Wants Some, Richard Linklater)tuttivoglionoqualcosa

3. Room (Lenny Abrahamson)
'Room' is a journey out of darkness, director says

4. Carol (Todd Haynes)
CAROL

5. Lo chiamavano Jeeg Robot (Gabriele Mainetti)
lochiamavanojeegrobot

6. Mistress America (Noah Baumbach)
mistressamerica

7. The Hateful Eight (Quentin Tarantino)
hateful8

8. Café Society (Woody Allen)
cafesociety

9. Rogue One (Rogue One: A Star Wars Story, Gareth Edwards)
rogueone

10. A Girl Walks Home Alone at Night (Ana Lily Amirpour)
agirlwalkshomealoneatnight

11. Truman (Cesc Gay)
truman

12. Little Sister (Umimachi Diary, Hirokazu Kore’eda)
littlesister

13. Sing Street (John Carney)
singstreet

14. Paterson (Jim Jarmusch)
paterson

15. Il cittadino illustre (El ciudadano ilustre, Gaston Duprat e Mariano Cohn)
el-ciudadano-ilustre

16. È solo la fine del mondo (Juste la fin du monde, Xavier Dolan)
justelafindumonde

17. S is for Stanley (Alex Infascelli)
sisforstanley

18. It Follows (David Robert Mitchell)
itfollows

19. La pazza gioia (Paolo Virzì)
lapazzagioia

20. Demolition (Jean-Marc Vallée)
(From L-R): Jake Gyllenhaal as "Davis" and Naomi Watts as “Kar

Menzione speciale: Io, Daniel Blake (I, Daniel Blake, Ken Loach), Anomalisa (Charlie Kaufman e Duke Johnson)

Top 20 – François Truffaut

François Truffaut è uno dei registi più amati tra queste pagine, forse il più amato di tutti. In questa lista (che non è una Top 20 vera e propria, visto che i film sono 21…) sono elencati tutti e ventuno i lungometraggi diretti dal regista francese in ordine di preferenza personale. Se le idee erano piuttosto chiare per quanto riguarda le prime posizioni, ardua è stata la scelta per la seconda metà della lista, in particolare per le ultime posizioni. Ad ogni modo questi sono i “miei” 21 film di Truffaut, un regista straordinario, dalla filmografia non solo lunga, ma anche ricca di titoli meravigliosi.

1. I quattrocento colpi (Les quatre-cents coups, 1959)
400colpi

2. Jules e Jim (Jules et Jim, 1962)
julesjim

3. Fahrenheit 451 (1966)
fahrenheit-451

4. Effetto notte (La nuit américaine, 1973)
effettonotte

5. Baci rubati (Baisers volés, 1968)
Geraubte Küsse

6. Finalmente domenica! (Vivement dimanche!, 1983)
Finalmente_Domenica

7. L’amore fugge (L’amour en fuite, 1979)
amore-fugge

8. Non drammatizziamo… è solo questione di corna (Domicile conjugal, 1970)
domicile

9. La sposa in nero (La mariée était en noir, 1967)
sposainnero

10. Tirate sul pianista (Tirez sur le pianiste, 1960)
Tirez sur le pianiste

11. La calda amante (La peau douce, 1964)
la-peau-douce

12. L’uomo che amava le donne (L’homme qui aimait les femmes, 1977)
uomoamavadonne

13.  Gli anni in tasca (L’argent de poche, 1976)
Argent_de_poche

14. Mica scema la ragazza! (Une belle fille comme moi, 1972)
micascema

15. L’ultimo metrò (Le dernier métro, 1980)
derniermetro

16. La mia droga si chiama Julie (La sirène du Mississippi, 1969)
drogajulie

17. La signora della porta accanto (La femme d’à côté, 1981)
portaaccanto

18. La camera verde (La chambre verte, 1978)
cameraverde

19. Adele H. – Una storia d’amore (L’histoire d’Adèle H., 1975)
AdeleH

20. Le due inglesi (Les deux anglaises et le continent, 1971)
les-deux-anglaises-et-le-continent

21. Il ragazzo selvaggio (L’enfant sauvage, 1969)
ragazzoselvaggio

Top 20 – I migliori film del 2015

Un altro anno di grande cinema se ne va: il 2015, così come i suoi predecessori, ci ha regalato grandi emozioni e film straordinari: un anno di cinema che ci ha portato a Broadway, dietro le quinte di un faticosissimo spettacolo teatrale; ci ha fatto tornare su una Galassia lontana lontana, dove abbiamo potuto nuovamente sentire un tremito nella Forza; ci ha permesso di intraprendere un lungo viaggio a piedi, per ritrovare noi stessi; ci ha inoltre portato sullo sgabello di una batteria e su un taxi iraniano, sul pianeta Marte e nella testa di una bambina, gomito a gomito con le sue emozioni. Siamo andati alla ricerca di un cane, ma anche sulle spiagge fumate della California, in compagnia di un detective d’altri tempi…

Come da tradizione, ecco la classifica dei migliori film dell’anno, stilata in base alle pellicole uscite nelle sale italiane in tutto il 2015: è sempre bene ripetere che si tratta di una classifica che riflette i gusti personali del sottoscritto e non pretende di ergersi come verità assoluta per ciò che riguarda il cinema di quest’anno solare. Si tratta di una classifica di emozioni, piuttosto che di film, da queste parti siamo fatti così. Premesso ciò, voi che film avreste inserito?

1. Star Wars – Il Risveglio della Forza (The Force Awakens, J.J. Abrams)starwars

2. Vizio di forma (Inherent Vice, Paul Thomas Anderson)
inherentvice

3. Birdman (Alejandro Gonzalez Inarritu)
birdman

4. Wild (Jean-Marc Vallée)
FOX_4301.psd

5. White God – Sinfonia per Hagen (Fehér Isten, Kornél Mundruczó)
WHITE GOD

6. Youth – La Giovinezza (Youth, Paolo Sorrentino)
youth

7. Whiplash (Damien Chazelle)
whiplash

8. Mad Max: Fury Road (George Miller)
madmax

9. Sarà il mio tipo? (Pas son genre, Lucas Belvaux)
passongenre

10. Leviathan (Leviafan, Andrei Zvyagintsev)
leviathan

11. Taxi Teheran (Taxi, Jafar Panahi)
taxiteheran

12. Mustang (Deniz Gamze Erguven)
mustang

13. Sopravvissuto: The Martian (The Martian, Ridley Scott)
themartian

14. Diamante Nero (Bande de filles, Céline Sciamma)
Girlhood

15. Non essere cattivo (Claudio Caligari)
nonesserecattivo

16. Forza Maggiore (Force Majeure, Ruben Ostlund)
ForceMajeure

17. Perfect Day (A perfect day, Fernando Leon de Aranoa)
APerfectDay

18. The Lobster (Yorgos Lanthimos)
IMG_3703.CR2

19. Fino a qui tutto bene (Roan Johnson)
finoaquituttobene

20. Inside Out (Pete Docter)
inside-out

Menzione speciale: Eden (Mia Hansen Love), Janis (Amy Berg)