Tutte le citazioni in “Ready Player One”

Tye-Sheridan-Ready-Player-One

“Ready Player One”, il nuovo film di Steven Spielberg, è uscito in sala soltanto pochi giorni fa, ma ha già scatenato sul web la caccia alla citazione, essendo la pellicola interamente costruita sull’immaginario pop anni 80 e anni 90: dalla musica ai videogames, dal cinema all’abbigliamento, dai libri ai fumetti, sono molteplici i riferimenti a quel periodo, attuale miniera d’oro per film e serie tv (basti pensare a “Stranger Things”, il nuovo “It” o al celebre episodio “San Junipero” di “Black Mirror”, per citarne alcuni). Abbiamo provato a raccogliere tutte le citazioni e i riferimenti presenti in “Ready Player One”: un’impresa titanica. E voi, siete pronti a giocare?

Adventure: Videogioco per Atari, cruciale per la soluzione dell’enigma di Halliday.

Akira: Durante la gara si può notare la celebre motocicletta di Kaneda.

Alien: Artemis usa una delle creature del film di Ridley Scott per fare uno scherzo a Percival.

Animal House: Il college frequentato da John Belushi nel capolavoro di Landis è citato da Percival/Wade.

Atari: Una delle chiavi di Halliday è nascosta all’interno di un videogioco di questa storica console.

A-Team: L’inconfondibile furgoncino compare durante la corsa.

Balle spaziali: La Eagle 5, il furgoncino di Stella Solitaria, è nell’officina di Aech.

la Bambola assassina: Chucky è usato come arma durante la battaglia finale.

Batman: Come ci spiega Wade, il protagonista, su OASIS è possibile fare arrampicata insieme a Batman. Inoltre durante la corsa automobilistica c’è la Batmobile del telefilm anni 60.

Beetlejuice: Uno degli avatar presenti al nightclub.

Breakfast Club: La scuola del film di John Hughes è citata da Nolan Sorrento. Inoltre si intravede l’avatar di Bender.

Christine la macchina infernale: La celebre auto del film tratto da Stephen King si vede nella corsa virtuale.

Dark Crystal: Il film di Frank Oz viene citato da Halliday.

Dune: Il pianeta Arrakis è nominato all’interno di OASIS.

Duran Duran: Percival per un momento si veste come un membro della band di Simon Le Bon.

la Febbre del sabato sera: Nel nightclub c’è una scena di ballo tra Artemis e Percival in cui vengono riproposte colonna sonora e ambientazione del film con John Travolta.

il Gigante di ferro: Il celebre robot del film di Brad Bird del 1999 è una delle armi utilizzate dal miglior amico di Wade, Aech.

Godzilla contro i robot: Nel finale Sorrento si trasforma in Mechagodzilla, uno dei robot di questo film del 1993.

Goldeneye: Il videogame è menzionato come il preferito di Halliday.

Gundam: Daito nel finale si trasforma nel mitico robot degli anni 80.

Halo: Un gruppo di soldati di questo videogioco compaiono come avatar.

Harley Quinn: Avatar che frequenta il nightclub.

l’Incredibile Hulk: Wade Watts dice di avere un nome con un’allitterazione, e fa l’esempio di Bruce Banner.

Joker: Uno degli avatar presenti al nightclub.

Joy Division: Samantha/Artemis nel mondo reale indossa una t-shirt della band di Ian Curtis.

Jurassic Park: Il T-Rex del classico di Spielberg è uno degli ostacoli da superare durante la corsa automobilistica.

King Kong: L’insormontabile ostacolo finale della corsa automobilistica.

Mario Kart: Nel finale, mentre viene tallonato dagli uomini di Sorrento, Aech cita il celebre videogame della Nintendo.

Minecraft: Il popolare videogame è solo uno dei tanti mondi giocabili su OASIS.

Monty Python e il Sacro Graal: Percival nel finale usa la Granata Sacra di Antiochia (“The Holy Hand Grenade”), ovvio riferimento al film del 1975.

la Mosca: Uno dei film visti da Halliday nel periodo in cui frequentava Kira.

Mortal Kombat: Goro è uno degli avatar, inoltre Toshiro nella realtà indossa una spilla con il logo del celebre videogame.

Nightmare: L’avatar di Freddie Kruger è presente durante la battaglia finale.

Pacman: Un poster del celebre videogioco è appeso nella cameretta del piccolo Halliday.

Pitfall: Videogioco per Atari citato dai sottoposti di Sorrento.

i Predatori dell’arca perduta: Nella cameretta del giovane Halliday c’è un poster del film di Indiana Jones.

Purple Rain: Wade per un momento indossa il costume del personaggio di Prince.

Quarto Potere: La Rosebud (Rosabella) del capolavoro di Orson Welles è citata più volte da Percival di fronte al Curatore.

Ritorno al futuro: Uno dei riferimenti più evidenti. Wade guida la DeLorean del film, Artemis lo prende in giro chiamandolo McFly e inoltre in OASIS si può comprare un oggetto, il cubo di Zemeckis (dal regista di “Ritorno al Futuro”, appunto), che permette di tornare indietro nel tempo di un minuto.

Robocop: Altro avatar avvistato durante la battaglia finale.

Shining: Un’intera sequenza del film si svolge all’interno dell’Overlook Hotel, all’interno del quale i personaggi interagiscono con alcune situazioni tratte dal film di Kubrick, del quale ritroviamo anche la colonna sonora.

Sonic: In una scena vediamo anche l’avatar del riccio anni 90 della SEGA.

Space Invaders: Halliday, sia da bambino che da adulto, indossa una maglietta con il celebre videogame.

Speed Racer: La macchina di Speed, la Mach 5, si vede durante la corsa automobilistica.

Spiderman: Wade Watts dice di avere un nome con un’allitterazione come Peter Parker, che viene citato dal protagonista.

Star Trek: Il funerale di James Halliday, creatore di OASIS, è a tema Star Trek.

Star Wars: Nella battaglia finale si intravedono alcuni stormtroopers, il giocattolo di R2D2 compare su un pavimento e l’avatar di Halliday dice che Wade è il suo padawan.

Street Fighter: Moltissimi i riferimenti al celebre videogame. Tra gli avatar incontriamo di sfuggita Ryu, Chun Li e Blanka, mentre la citazione più evidente è quando Wade lancia un Hadoken nel finale del film.

Supercar: Per un momento si vede la mitica KITT di Michael Knight.

Superman: Wade usa Clark Kent come avatar per non essere riconosciuto dalla folla.

Swordquest: Videogioco per Atari citato dai sottoposti di Sorrento.

Tartarughe ninja alla riscossa: Gli avatar delle tartarughe ninja compaiono durante la battaglia finale, sebbene siano quelle del recente reboot e non le originali degli anni 90.

Terminator 2: Mentre annega in un pozzo di lava il gigante di ferro alza il pollice, proprio come faceva Terminator nel finale del secondo film della serie.

Thriller: Wade per un momento prova il costume di Michael Jackson nel celebre videoclip diretto da John Landis.

Tomb Raider: Nella battaglia finale compare anche l’avatar di Lara Croft.

Tron: Durante la gara vediamo la moto di luce di Tron.

Venerdì 13: L’avatar di Jason è presente durante la battaglia finale.

ready-player-one-new-poster-1

Annunci

4 pensieri su “Tutte le citazioni in “Ready Player One”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.