Oscar 2018 – La Diretta

oscar

Manca poco alla novantesima edizione degli Academy Awards, quei premi Oscar che ogni anno fanno discutere, avvolti da mille polemiche, in cui manca sempre qualcosa. Una cerimonia di cui diciamo sempre che non ce ne importa niente ma che alla fine, inevitabilmente, ci incolla allo schermo tutta la notte. Dopo una giornata intensa, per le elezioni ma anche per la tragica e sconvolgente scomparsa di Davide Astori, arriviamo qui sopra a parlare di cinema e di nient’altro, perché in fondo è questo che facciamo: raccogliamo le emozioni là dove i film ce le piazzano e ce le teniamo strette. Sono la nostra fuga dalla realtà, dal quotidiano, da ciò che non ci piace. Prima di chiudere il classico “monologo” di apertura, vi ricordo un paio di cosette. Innanzitutto sarà possibile seguire la notte degli Oscar e l’intera cerimonia su Sky e in chiaro su Tv8 (se come me non possedete un televisore, lo streaming ci salverà; dalle 23 circa tutta la diretta sarà trasmessa qui: http://tv8.it/streaming.html). Su questo post troverete tutti i miei commenti in tempo reale, ma se volete dire anche la vostra (cosa che gradirei molto), potete interagire commentando in diretta su Twitter o sulla pagina Facebook di Una Vita da Cinefilo. Non sono di certo Enrico Mentana, ma spero di contribuire a rendervi questa maratona notturna divertente e interessante. A dopo!

21.07 – Un paio di articoli di riscaldamento: Le scene più belle dei candidati come Miglior FilmVerso gli Oscar 2018: Chi Vincerà?

21.17 – Notizia dell’ultim’ora: sembra che moltissimi dei partecipanti alla cerimonia stasera indosseranno questa spilla contro la violenza causata dall’uso delle armi da fuoco negli Stati Uniti.
everytown-orange-american-flag

23.07 – Si comincia… Per il momento sto così, uno schermo sullo studio Sky per gli Oscar, uno schermo su Mentana… Zapping is for boys, due schermi is for men.
notte 4 marzo

23.21 – Il Red Carpet non è ancora cominciato. Si chiacchiera di tante cose e ne approfittiamo per ammirare Diletta Leotta. Sono tutti concordi sul fatto che “Tre Manifesti” sia il film da tifare. Per favore dategli questo strameritatissimo Oscar!

23.51 – Per il tappeto rosso probabilmente dovremo aspettare la mezzanotte. Una considerazione: la stampa italiana parla di “Chiamami col tuo nome” come di un film italiano, ci siamo praticamente appropriati di questo film che, nonostante il regista, non si può definire un film italiano.

00.04 – Primo collegamento con in red carpet, si è intravista Allison Janney, straordinaria interprete di “Tonya”. Per quanto vi possa interessare: è vestita di rosso, quindi probabilmente non ci sarà un “dress code” nero (per protestare contro le molestie di Hollywood) come ai Golden Globes.

00.18 – Ho virato sullo streaming americano. Sul tappeto rosso c’è Doug Jones, il mostro di Del Toro, che purtroppo però non è Dougie Jones, il miglior personaggio visto nel 2017…
dougie

00.27 – Sul red carpet arriva Donald Sutherland, che signore, che portamento. Magari invecchiare così… Sta arrivando anche Kumail Nanjiani, straordinario autore di “The Big Sick”.
DXetAdYVwAAwHcP

00.39 – Jordan Peele, regista di “Get Out”, ha lo sguardo di uno che non sa come faccia a trovarsi là agli Oscar.
jordan

00.52 – Leslie Bibb finora è la mia cotta serale. In combo con Sam Rockwell poi è perfetta.
DXe1PMRW4AEKpS7

01.04 – Daniel Kaluuya si è messo un vestito color cacarella. Voglio dire, sarà la tua unica volta nella vita in cui sarai candidato agli Oscar e ti vesti così?
kaluuya

01.07 – James Ivory, favorito per la sceneggiatura di “Call Me By Your Name”, sotto la giacca indossa una maglietta con il volto del suo protagonista Elio… Fantastico!
ivory

01.11 – Luke Skywalker è arrivato sul tappeto rosso, occhio!
luke

01.15 – Sto avendo un mancamento: è arrivata la più bella di tutte?
margot

01.33 – Ormai arrivano in massa attori, attrici e registi: Guillermo Del Toro, Saoirse Ronan, Timothee Chalamet, Emma Stone e molti altri.
emma

01.51 – Nove minuti all’inizio. Arriva Greta Gerwig e qui è tempo per una pausa caffè. A dopo!
greta

02.03 – Si comincia con un simpatico video di presentazione stile vecchia Hollywood. Comincia ufficialmente la serata!

02.05 – Jimmy Kimmel introduce con il classico monologo d’apertura. Scherza sullo scandalo molestie: “La statuetta dell’Oscar ha le mani in bella vista e non ha il pene”.

02.13 – “Questo è davvero l’anno in cui gli uomini hanno fallito su tutti i livelli. Infatti le donne hanno iniziato ad uscire con i pesci”.

02.18 – Miglior attore non protagonista. Una splendida clip con tanti vincitori in questa categoria introduce la premiazione. Primo oscar per Sam Rockwell, meritatissimo! Che bella la dedica a Philip Seymour Hoffman.

02.25 – Carino sketch su “Scappa”, per chi si dilunga troppo nei discorsi di ringraziamento. Arriva sul palco Gal Gadot, una meraviglia, con lei c’è Armie Hammer. Kimmel però non è molto divertente, non lo è stato nemmeno lo scorso anno. Miglior trucco per “L’ora più buia”, meritato anche questo.

02.30 – Eve Marie Saint, premio Oscar per “Fronte del porto”, è ancora bella (ed è più anziana dell’Academy)… Che gran donna. L’Oscar per i migliori costumi va a “Il filo nascosto”, meritatissimo. Per ora tre Oscar sacrosanti, ottimo inizio.

02.42 – Laura Dern è di una bellezza disarmante. Insieme a Greta Gerwig premiano il Miglior Documentario, l’Oscar va a “Icarus”.

02.45 – BoJack Horseman su twitter: “Only watching the oscars because i cant find my remote to change the channel”, e subito dopo: “i would love for naomi watts to call me by my name”. Intanto sul palco viene presentata la canzone di “Mudbound”, niente male.

02.58 – Una clip meravigliosa con un montaggio di vecchi film ringrazia il pubblico per andare al cinema. Si festeggiano le 90 edizioni degli Oscar, il video è stato davvero commovente (poi con la musica di Love Actually gli piace vincere facile).

02.59 – Miglior montaggio sonoro a “Dunkirk”. Altro Oscar strameritato.

03.01 – Altro Oscar tecnico: è il momento del missaggio sonoro. Altro Oscar per “Dunkirk”.

03.11 – Kumail Nanjiani in trenta secondi ha fatto più ridere di Jimmy Kimmel in tutta la serata. Insieme a Lupita Nyong’O premiano la Migliore Scenografia: Oscar per “La forma dell’acqua”. Altro Oscar meritato, incredibile.

03.16 – Sul palco Gael Garcia Bernal canta “Remember Me”, la bella canzone di “Coco” (favoritissima per l’Oscar, anche se la canzone di “Mudbound” è molto bella, così come quella di “Chiamami col tuo nome”).

03.24 – Rita Moreno, Oscar per “West Side Story”, indossa lo stesso vestito di quando vinse la statuetta. Il Miglior Film Straniero è “Una donna fantastica” di Sebastian Lelio, è il primo Oscar per il Cile!

03.29 – Mahershala Ali consegna la statuetta per la Migliore Attrice non protagonista nelle mani della bravissima Allison Janey per “Tonya”. Strepitosa interpretazione la sua.

03.38 – Il cast di Star Wars, compreso BB8, premia il Miglior Corto d’animazione: Oscar per “Dear Basketball”, Kobe Bryant sul palco! Mark Hamill divertente mentre apre la busta: “Non dire La La Land, non dire La La Land!”.

03.41 – Subito dopo premiano anche il Miglior Film d’animazione: ovviamente è “Coco”.

3.45 – Durante la canzone di “Chiamami col tuo nome” (che bella!) decido di dare un’occhiata alle proiezioni elettorali. Mi prende l’ansia e torno subito agli Oscar.

3.54 – Torniamo ai premi tecnici: Migliori Effetti Speciali per “Blade Runner 2049”, giusto.

3.56 – Matthew McConaughey e la sua incredibile voce consegnano l’Oscar per il miglior montaggio. “Dunkirk” vince meritatamente.

04.03 – Altra gag imbarazzante in atto. Jimmy Kimmel bocciatissimo, incredibile averlo confermato dopo il disastro di un anno fa. Intanto Jennifer Lawrence…
28424857_10214687568404262_9136533457049533328_o

04.10 – Un gruppo di attori e attrici irrompe in una sala adiacente per sorprendere gli spettatori. Ma davvero negli Stati Uniti c’è gente che va al cinema durante gli Oscar? Gag scarsina comunque.

04.16 – Oscar per il Corto Documentario a “Heaven is a Traffic Jam on the 405”. Il Miglior Cortometraggio invece è “The Silent Child”, che ho incredibilmente pronosticato. Salgo a quota 12 Oscar indovinati…

04.20 – Armie Hammer con uno spara hot dog gigante è stata tuttavia un’immagine divertente (tornando alla gag di poco fa). Sul palco intanto cantano la canzone di “Marshall”, non mi piace proprio.
armie

04.29 – Clip dedicata al movimento Time’s Up, a favore dell’uguaglianza tra uomini e donne nel cinema: è uno dei grandi temi di questa edizione degli Oscar.

04.33 – Margot Robbie e Black Panther presentano l’Oscar alla Migliore Sceneggiatura non Originale. Vorrei mettere a verbale che Margot Robbie mi sta creando scompensi. L’Oscar va meritatamente a James Ivory per “Chiamami col tuo nome”. A 89 anni diventa il più anziano vincitore di un Oscar!

04.37 – Momento topico per una categoria molto incerta: la Miglior Sceneggiatura Originale. Nicole Kidman consegna l’Oscar a Jordan Peele per “Scappa – Get Out”. Incredibile furto nei confronti di “Tre manifesti a Ebbing, Missouri”.

04.45 – C’è una clip dedicata al cinema di guerra, ma non ho capito bene perché. Momento di retorica tipico degli statunitensi. Segue ringraziamento ai soldati. Per quale motivo?

04.48 – Momento che attendevo tantissimo, Sandra Bullock presenta l’Oscar per la Migliore Fotografia. And the Oscar goes to… “Blade Runner 2049”!! Primo Oscar dopo 14 nomination per Roger Deakins, era ora! Grande!!

04.55 – Una tizia urla a squarciagola la canzone “This is me”.

04.56 – Su Sky stanno versando lo spumante per festeggiare l’Oscar a James Ivory (meritatissimo), spacciandolo per una gioia per l’Italia. Ci manca solo che si mettano a cantare Poooopopooppopopopooooopoooo.

04.59 – Christopher Walken, introdotto da una bella clip tratta da “Il Cacciatore”, arriva a presentare l’Oscar per la Miglior Colonna Sonora: il vincitore è “La Forma dell’Acqua”, secondo Oscar per Alexander Desplat.

05.02 – Subito dopo la colonna sonora, è il momento della Miglior Canzone: l’Oscar va a “Remember Me” (“Coco”). Ci sta.

05.10 – In Memoriam come sempre è uno dei momenti più belli della serata. Quest’anno poi c’era Eddie Vedder che cantava in sottofondo. Quanta bellezza. Aah Jeanne Moreau.

05.14 – Emma Stone, bella come il sole, vestita di giallorosso (giacca+capelli), consegna l’Oscar per la Migliore Regia a Guillermo Del Toro per “La forma dell’acqua”. Quarto Oscar messicano per la regia negli ultimi cinque anni!

05.20 – Arriva il momento di premiare il migliore attore e la migliore attrice. Siamo agli sgoccioli. Jane Fonda e Helen Mirren premiano meritatamente Gary Oldman per “L’ora più buia”. Interpretazione pazzesca nella voce, le espressioni, la gestualità. L’Oscar più meritato di stasera forse.

05.31 – Jodie Foster (in stampelle!) e Jennifer Lawrence premiano la Migliore Attrice protagonista. Jodie Foster accusa Meryl Streep per averla ridotta in stampelle (così, a buffo!). L’Oscar, strameritato, finisce nelle mani di Frances McDormand: arriva il secondo Oscar per “Tre Manifesti a Ebbing, Missouri”.

05.37 – Frances McDormand fa alzare in piedi tutte le donne nominate stasera! Grande momento, era davvero raggiante.

05.41 – Jimmy Kimmel inevitabilmente ironizza sul caos dello scorso anno. Arrivano, nuovamente, Warren Beatty e Faye Dunaway: è il momento del Miglior Film. And the Oscar goes to… La forma dell’acqua! Non ci sono errori quest’anno!

05.51 – Dei 9 film candidati ha vinto quello che mi è piaciuto di meno… Ma vedere la gioia negli occhi di Bisteccone Del Toro è molto bello anche se fino all’ultimo ho sperato nella vittoria postuma di “La La Land”… Finisce qui la nottata (moscia). Crollo a letto che da domani mi tocca affrontare questa cosa delle elezioni. Domani ritorno su questo post per un commento a freddo. Notte e grazie per la compagnia!

14.57 – Sono in piedi già da un’oretta e ho avuto modo di elaborare alcuni pensieri: innanzitutto che il suffragio universale è sopravvalutato, ma questo è un altro discorso nel quale non vorrei entrare, se no mi prende l’ansia. Parliamo di Oscar dunque. Le considerazioni stavano diventando talmente tante che ho deciso di scriverle in un articolo a parte, che trovate qui.

oscar 2018

Annunci

2 pensieri su “Oscar 2018 – La Diretta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.